iPhone 7: la colorazione Jet Black sarebbe di difficile fabbricazione

di

La nuova colorazione introdotta da Apple con l’iPhone 7, Jet Black, è rapidamente andata sold out nei mercati in cui è stata lanciata. Tuttavia, il colosso di Cupertino non ha fornito nessuna indicazione riguardo il numero reale di unità disponibili.

Secondo quanto riferito da alcuni siti, e ripreso dall’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, il motivo per cui gli iPhone 7 Jet Black sarebbero disponibili in quantità limitata sarebbe da ricercare nel fatto che la nuova scocca è di difficile produzione.
Il Jet Black, infatti avrebbe un rendimento di produzione del 60-70%, il che vuol dire che il 30-40% delle scocche prodotte non supera i controlli di qualità e viene scartato, il che fa diminuire drasticamente anche la disponibilità nei negozi.
Apple, già in fase di presentazione, ha affermato che la finitura lucida è ottenuta attraverso un processo produttivo che passa attraverso nove fasi di anodizzazioni e lucidatura.
La scarsa disponibilità non è da imputare interamente all’eccessiva domanda. I tempi di spedizione per gli iPhone 7 sono simili a quelli dell’iPhone 6s, ad eccezione del Jet Black, a causa del tasso di rendimento molto basso. Nonostante ciò però riteniamo che la domanda complessiva dell’iPhone 7 sia inferiore a quella del suo predecessore. Per quanto riguarda i dati diffusi da alcuni operatori, riteniamo che questi sono attribuibili alle promozioni, piuttosto che ad una maggiore domanda” si legge nel rapporto.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
0