iPhone 7 Jet Black si graffia con una facilità disarmante, lo dicono gli utenti

di

Quando Apple, due settimane fa, ha annunciato la nuova colorazione dell’iPhone 7 Jet Black, ha immediatamente chiarito un aspetto: essendo una finitura lucida, questa è soggetta a più graffi rispetto all’alluminio classico opaco. Questo avvertimento è anche presente sul sito web ufficiale.

Le prime segnalazioni degli utenti, e giornalisti del settore, sembrano però descrivere una situazione piuttosto singolare. E’ il caso di un redattore di The Verge, il quale ha affermato che, con utilizzo normale, l’iPhone 7 Jet Black ha fatto registrare una quantità di graffi disarmante, che ha viziato immediatamente la sua lucentezza, dopo poco tempo di utilizzo.
Tuttavia, come afferma lo stesso, “l’iPhone 7 Jet Black è resistente all’acqua come gli altri iPhone in alluminio. I graffi visibili nelle mie foto non sono evidentissimi, ma solo quando la luce colpisce il telefono al punto giusto. Tuttavia, questa colorazione favorisce anche l’accumulo di impronte digitali. Molte persone affermano che l’iPhone 7 Jet Black richiede un case, ed anche Apple consiglia lo stesso. Ma io sono in disaccordo. Non si compra una Ferrari rossa fiammante per tenerla in garage, e non si deve comprare un iPhone 7 Jet Black per tenerlo nascosto. Si vanifica il senso estetico. Una proposta alternativa è rappresentata da un case trasparente o chiaro. Questa colorazione inoltre rende il cellulare più facile da impugnare rispetto a quella opaca. Sono rimasto sorpreso da questo aspetto, perchè di solito le cose lucide sono più scivolose, ma non è questo il caso”.
Insomma, nonostante la facilità con cui si presentano micro-abrasioni e graffi, i problemi più seri potrebbero presentarsi a lungo termine.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0