iPhone 7: scoppia il caso dei modem LTE, i modelli Intel più lenti dei Qualcomm

di

Nonostante all’apparenza sembrino tutti assolutamente uguali, i nuovi iPhone 7 sono in realtà diversi. Ogni terminale è infatti composto da numerose componenti, è difficile che un solo produttore riesca a fornire ad Apple (come a qualsiasi altro produttore) le quantità necessarie di ognuno.

Nel settore è infatti pratica comune che un marchio si rivolga a più aziende per ottenere i medesimi “pezzi”, capita così che lo stesso display venga prodotto da due diversi produttori, stesso discorso per la CPU e così via. Ricorderete ancora oggi lo “scandalo” dei processori su iPhone 6S, poiché i chip di Samsung e TSMC sembravano essere molto diversi (a partire dai nanometri utilizzati), stessa cosa è accaduta con le batterie esplosive dei Galaxy Note 7, quelle difettose provenivano dal fornitore di maggioranza.

Ora ci risiamo: sono state scovate differenze per quanto riguarda i modem montati su iPhone 7. Apple ha fatto produrre i chip LTE da due aziende diverse, Intel e Qualcomm, e sembra proprio che a livello di prestazioni fra i due modelli la differenza sia marcata. Il modem Intel XMM 7360 è solitamente il 30% più lento rispetto al Qualcomm MDM9645M, sotto rete LTE. Inoltre soltanto il chip Qualcomm è compatibile con la tecnologia Ultra HD Voice, che invece risulta assente sugli iPhone con modem Intel (forse per questo Apple ha disattivato l’opzione su entrambi…). I test sono stati effettuati con cura minuziosa da Cellular Insights e i risultati sono inequivocabili.

Il modem di Qualcomm si trova all’interno degli iPhone contrassegnati da numero di modello A1660 e A1661, solitamente venduti in America, il modem di Intel nei modelli A1778 e A1784, venduti in Europa. Si aprono così le porte a un nuovo, grande scandalo: svista di Intel o acquisto consapevole di Apple?

Quanto è interessante?
0
iPhone 7: scoppia il caso dei modem LTE, i modelli Intel più lenti dei Qualcomm