INFORMAZIONI SCHEDA
di

Con i nuovi prodotti presentati da Apple il 7 Settembre 2022, debutta il sistema di rilevamento degli incidenti stradali, che è abilitato di default su tutti i modelli di i iPhone 14, Apple Watch Ultra, Apple Watch Series 8 e l’ultimo Apple Watch SE. In vista del lancio di questi ultimi, Apple ha diffuso un interessante filmato di supporto.

Nella fattispecie, Apple spiega in dettaglio come fa questa funzione a rilevare gli incidenti stradali ma attenzione: non copre tutti i tipi di impatti. Nel filmato, che potete visualizzare in apertura, il colosso di Cupertino spiega che “Crash Detection è progettato per rilevare gravi incidenti automobilistici, come urti frontali, laterali e posteriori e ribaltamenti, che coinvolgono berline, minivan, SUV, camioncini e altre autovetture”.

Se il conducente o il passeggero indossa un Apple Watch compatibile, potrà interagire con l’indossabile non appena questo rileva il sinistro. In caso contrario, si riceverà un avviso su iPhone 14 che invierà un allarme che permette di contattare i servizi di emergenza facendo scorrere il cursore. In caso di falso allarme, basterà semplicemente ignorarlo.

Attenzione però: se entro dieci secondi non si registra alcuna azione, partirà un altro conto alla rovescia di dieci secondi che una volta scaduto provvederà ad avvisare i servizi di emergenza.

In un nuovo documento di supporto pubblicato da Apple, viene spiegato che i dati dei sensori archiviati da iPhone 14 ed Apple Watch aiutano l’algoritmo con il rilevamento dei sensori, in quanto vengono elaborati sul dispositivo e subito cancellati dopo l’invio dell’alert, a meno che l’utente non decida di condividerli direttamente con Apple per migliorare la funzione. In gioco entra anche il microfono di iPhone che rileva i suoni forti e riconosce tutto ciò che sembra simile ad un incidente automobilistico.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
3