iPhone XS: alla polizia è stato detto di non guardare gli smartphone bloccati dal Face ID

iPhone XS: alla polizia è stato detto di non guardare gli smartphone bloccati dal Face ID
di

Sembra proprio che il Face ID dei nuovi iPhone sia un problema non da poco per la polizia. Infatti, alle forze dell'ordine statunitensi sono stati dati consigli ben precisi in merito: non guardare per nessun motivo gli schermi degli smartphone bloccati da questa tecnologia.

Il perché è presto detto: sembrano essere molti i casi in cui i poliziotti guardavano lo schermo di un dispositivo protetto dal Face ID, arrivando a far bloccare questa funzionalità per via dei troppi tentativi falliti. Così facendo, i poliziotti complicano la vita ai loro colleghi, visto che questi si trovavano con davanti la schermata per inserire il classico codice, cosa che rende molto più difficile lo sblocco degli iPhone.

Infatti, il Face ID funziona in questo modo: l'utente ha un massimo di cinque tentativi per sbloccare il proprio smartphone con il volto. Nel caso questi falliscano, iPhone richiederà il classico codice di sblocco.

Qui subentrano le complesse leggi americane. Stando a quanto riportato anche da Engadget e MacRumors, il quinto emendamento limita la polizia in merito alla password all'avvio: non si può forzare qualcuno a inserirla. Tuttavia, il discorso sembra essere diverso per quanto riguarda il Face ID, con le forze dell'ordine che possono utilizzare il volto dell'imputato per sbloccare l'iPhone. Per questo motivo, è importante che i poliziotti non vadano a bloccare questo sistema guardando lo schermo.

I consigli in questione arrivano dalla nota ditta Elcomsoft.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
10

Le migliori custodie per iPhone in vendita su Amazon, personalizza il tuo smartphone con custodie integrali e bumper per tutti i modelli.

iPhone XS: alla polizia è stato detto di non guardare gli smartphone bloccati dal Face ID