IPTV e pezzotto: nel Regno Unito multa record da 1 milione di Sterline

IPTV e pezzotto: nel Regno Unito multa record da 1 milione di Sterline
di

A pochi giorni dalla nuova normativa per l’AGCOM sul pezzotto ed IPTV, dal Regno Unito arriva la notizia di una multa da record ad un rivenditore di IPTV.

L’ideatore di un’organizzazione che trasmetteva illegalmente i match della Premier League, nella fattispecie, è stato condannato a sette anni e quattro mesi di reclusione ed 1 milione di Sterline di multa. Si tratta di un record, soprattutto se si tiene conto che insieme all’uomo sono stati condannati anche due soci, rispettivamente a 6 anni e 4 mesi e 3 anni e tre mesi. L’organizzazione avrebbe guadagnato circa 5,8 milioni di Euro tramite questo schema.

Al principale organizzatore del sistema di ritrasmissione è stato chiesto un rimborso da 1 milione di Sterline entro tre mesi, ed è stato anche sequestrato il passaporto.

Come ripreso dai colleghi di Calcio E Finanza, il direttore dei servizi legali della Premier League ha dichiarato che “le sentenze riflettono la gravità e l’entità dei crimini. Siamo lieti che i tribunali abbiano riconosciuto la gravità dei crimini legati alla pirateria e la Premier League abbia chiesto che tutti i soldi recuperati vengano restituiti agli enti pubblici, comprese le forze dell’ordine, per aiutarli a continuare il fantastico lavoro che svolgono per aiutare a portare persone come questa alla giustizia. Continueremo a collaborare con le forze dell’ordine per contrastare la pirateria dei nostri contenuti e per educare i fan sui pericoli di guardare le partite della Premier League tramite stream non autorizzati”.

FONTE: CeF
Quanto è interessante?
6