L'IPTV della Premier League è da record: 4,5 milioni di persone usano il pezzotto

L'IPTV della Premier League è da record: 4,5 milioni di persone usano il pezzotto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il fenomeno dell'IPTV e del pezzotto non esiste solo in Italia. E mentre il nostro paese sta mettendo in campo tutte le misure per contrastare un fenomeno che, come più volte raccontato dalle parti in causa altro non fa che finanziare la camorra, dal Regno Unito arrivano dati che fanno riflettere.

Una ricerca condotta dal Finder infatti ha scoperto che il 9% dei britannici negli ultimi 12 mesi si è affidato a servizi di streaming illegale per poter assistere alle partite della Premier League. La percentuale è quantificata intorno a 4,5 milioni di persone, un numero quasi in linea con i 7 milioni di italiani che secondo il "Re del Pezzotto" avrebbero ancora attivi gli abbonamenti annuali unatantum.

Oltre l'81% dei britannici si sarebbe abbonato ad un servizio di streaming nell'ultimo anno, mentre il 17% ha avuto accesso a piattaforme illegali per guardare anche film ed altre tipologie di sport, nello stesso periodo.

Il rapporto sottolinea che "di tutti coloro che utilizzano lo streaming illegale nel Regno Unito, il 24% l'ha usato per vedere le partite della Premier League, mentre se si estende la percentuale agli altri sport si arriva al 44%".

La città con il maggior numero di furbetti è Londra, con una percentuale del 21%, seguita dalla Scozia al secondo posto, seguita da Galles ed Anglia Orientale.

Quanto è interessante?
5