Un'isola è comparsa improvvisamente nell'Oceano Pacifico

Un'isola è comparsa improvvisamente nell'Oceano Pacifico
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tra isole che non esistono ma riportate sulle mappe e "buchi neri" in mezzo all'oceano, è difficile tenere conto di tutto quello che succede in mezzo a questa sconfinata massa d'acqua. Tuttavia, secondo l'Osservatorio della Terra della NASA, una nuova isola è spuntata improvvisamente nel sud-ovest dell'Oceano Pacifico.

Conosciuta come la montagna sottomarina Home Reef, questa massa di terra si estende tra la Nuova Zelanda e Tonga. Come si è creata questa nuova zona calpestabile in mezzo al mare? La risposta è semplice: è frutto di eruzioni vulcaniche sottomarine - un po' come la "zattera" di pomice di cui vi abbiamo parlato qualche tempo fa.

L'evento è stato ripreso dall'Operational Land Imager-2 (OLI-2) della NASA, che è riuscito a catturare la piattaforma in tutto il suo splendore. Il 14 settembre, gli esperti stimavano che il nuovo pezzo di terra fosse di circa 4000 metri quadrati. Tuttavia, entro il 20 settembre, la piccola isola in espansione era cresciuta fino a raggiungere una dimensione di quasi 25.000 metri quadrati.

La zona in cui si è creata la terra è famosa per essere il centro di congiunzione di tre placche tettoniche che convergono l'una sull'altra. Tra queste c'è anche la placca del Pacifico - la più grande del mondo - che affonda gradualmente sotto le altre due in collisione... creando una zona altamente vulcanica.

Sfortunatamente la nuova arrivata non durerà molto, poiché le isole create dai vulcani sottomarini sono in genere di breve durata.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
2
Un'isola è comparsa improvvisamente nell'Oceano Pacifico