Alla ISS sta per essere aggiunta una nuova, enorme "porta spaziale" commerciale

INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Stazione Spaziale Internazionale - un emblema dell'intelligenza umana, è in funzione da vent'anni eppure, nonostante si avvicini il momento del suo "pensionamento", ha ancora molto da offrire. A tal proposito verrà aggiunta anche una nuova, ingegnosa camera d'equilibrio.

Il modulo in questione è chiamato "Bishop Airlock Module" e sarà il primo pezzo mai agganciato alla ISS prodotto e finanziato da una società esterna alla NASA, la Nanoracks LLC. Si tratta di un Airlock commerciale piuttosto ingegnoso nel suo funzionamento, che potrà ampliare enormemente la capacità di "carico e scarico" dalla Stazione Spaziale.

Si tratta - molto sommariamente - di un enorme cupola del diametro di 1.8 metri e alta 2 e che, grazie al meccanismo di sgancio rapido prodotto e fornito dalla Boeing, potrà essere rimossa ogni volta dalla Stazione spaziale per immettere nello spazio il carico richiesto. In questo modo potranno essere stivati molti più satelliti o strumentazioni scientifiche, garantendo una migliore gestione della coda di contratti commerciali e privati che richiedono i servigi della ISS, che non sembra voler andare in pensione.

Con l'aumentare della domanda spaziale sempre più compagnie, società private, Università e centri di ricerca esigono che i loro prodotti vengano immessi in orbita, quindi occorreva escogitare un modo pratico per aumentare il volume di stoccaggio del carico, ma allo stesso tempo rendere possibile un flusso di scarico più veloce.

La camera di equilibrio Bishop fa proprio questo ed è come se fosse una grande scodella: collegata alla ISS nei pressi del nodo Tranquillity, verrà riempita dal personale di bordo e poi, quando verrà il momento di scarico - mediante i bracci robotici di cui è fornito l'avamposto orbitale - sarà sganciata, esponendo verso lo spazio esterno il proprio contenuto. Il video che trovate nella notizia vi renderà ancor meglio l'idea.

Ma le applicazioni di un tale modulo sono potenzialmente infinite: potrebbe essere usata per esporre più a lungo determinati esperimenti scientifici che richiedono lo Spazio come ambiente di lavoro, potrebbe essere usata come enorme "cassetta degli attrezzi" per gli astronauti, concedendo a coloro i quali debbono eseguire delle EVA una pratica sezione dove conservare gli utensili e molto altro ancora.

La Nanoracks LLC ha già stipulato un accordo con la NASA e l'ESA ed è persino già pronto un possibile cliente commerciale desideroso di usufruire dei servigi del Bishop Airlock. Se tutto dovesse andare per il meglio, il modulo prenderà il volo con la missione CRS-21 della SpaceX del 2 dicembre 2020, stivato con cura in una capsula Cargo Dragon e trasportato in orbita da un Falcon 9.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
3
Alla ISS sta per essere aggiunta una nuova, enorme 'porta spaziale' commerciale