Istruttoria DAZN e Sky, l'Antitrust: "aperta a tutela dei consumatori"

Istruttoria DAZN e Sky, l'Antitrust: 'aperta a tutela dei consumatori'
di

A qualche giorno di distanza dall'apertura dell'istruttoria contro Sky e DAZN aperta dall'Antitrust italiano, emergono i primi dettagli sul termine ultimo per la chiusura del fascicolo, ma anche sulla natura di un'altra indagine.

Roberto Sommella, direttore per le relazioni esterne e rapporti istituzionali dell'Antitrust, ha reso noto che "l'istruttoria iniziata ad agosto vedrà la sua conclusione entro l'inizio dell'anno prossimo".

Interessante anche la parte sulle motivazioni che hanno spinto l'organismo ad aprire un fascicolo. Sommella, in occasione della cerimonia di consegna del Premio Mecenate per lo Sport, ha affermato che il tutto è nato perchè "si presume che per quanto riguarda Dazn non sia stato veicolato bene il modo di fruizione del prodotto, perché non è immediato capire che serve una connessione internet per vedere le partite, e per quanto riguarda Sky sul passato e quindi i costi di abbonamento".

L'istruttoria, ha fatto sapere Sommella, è nata "per la tutela dei profili dei consumatori. Interveniamo anche quando ci sono pubblicità ingannevoli, che possano indurre a compiere scelte sbagliate al consumatore. È tutto argomentato e c'è un diritto di difesa per Sky e Dazn. Posso solo dire che a inizio 2019 l'istruttoria si chiuderà".

Sarà senza dubbio interessante capire che tipo di risultati avrà tale indagine.

Quanto è interessante?
3

Dal calcio reale a quello virtuale: prenota FIFA 19 su Amazon.it e vivi tutta l'emozione del grande calcio spettacolo di Serie A!