IT-Alert, occhio alle truffe: non esiste alcuna app ufficiale

IT-Alert, occhio alle truffe: non esiste alcuna app ufficiale
di

Dei tentativi di truffa mascherati da IT-Alert abbiamo già parlato su queste pagine in passato, ma negli scorsi giorni è arrivata una nota della Protezione Civile che fa chiarezza sulla questione.

Nella fattispecie, il Dipartimento spiega che su molti cellulari tramite i social e la rete si stanno diffondendo messaggi che utilizzando il nome IT-Alert invitano gli utenti a scaricare una fantomatica applicazione che promette di ricevere “aggiornamenti su eventi calamitosi in atto”. Tuttavia, come spiegato, l’obiettivo di tali client è acquisire in maniera fraudolenta i dati e le informazioni sensibili di coloro che la installano.

La Protezione Civile per tale regione raccomanda di non installare tali client in quanto l’unico sito ufficiale è it-alert.gov.it in quanto non esiste alcuna applicazione ufficiale e qualsiasi client “ne riproponga la dicitura è sicuramente malevola e potenzialmente dannosa”.

Il sistema IT-Alert è attualmente in fase di test e sarà attivo dal 2024: si parla di Febbraio come possibile periodo in cui sarà attivo. Una volta attivato, non sarà necessario scaricare alcuna applicazione per ricevere gli alert, tanto meno bisogna attivare alcun servizio. Almeno nel momento in cui stiamo scrivendo, però, non sono emerse indicazioni sulle date.

Per tutti i dettagli su IT-Alert vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.