È italiano il satellite che filmerà l'impatto di DART con un asteroide

È italiano il satellite che filmerà l'impatto di DART con un asteroide
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il minisatellite LiciaCube dell'Agenzia Spaziale Italiana a bordo della sonda Dart, si è sganciato ed è pronto per riprendere in diretta uno degli eventi più importanti dell’anno.

Stiamo parlando dell'importante missione della Nasa che prevederà l’intervento della sonda Dart per deviare l'asteroide Dimorphos nella notte tra il 26 e il 27 settembre. Il nostro satellite, avrà invece il compito di filmare lo “scontro” ad apposita distanza di sicurezza, rendendo testimonianza di un evento senza precedenti nella storia dell’umanità.

Si tratta della prima sonda interplanetaria per l'Italia, l'emozione e l'entusiasmo è quindi grande. Tutto il team di LiciaCube, satellite di ASI realizzato nei laboratori torinesi di Argotec, ha infatti seguito con attenzione la fase di distacco fino all'aggancio del segnale avvenuto pochi giorni fa.

Il gruppo di esperti ha inoltre testato svariate volte le varie finestre di comunicazione, allo scopo di interagire con il satellite. Oramai la missione è entrata nel vivo e ci troviamo nella fase forse più importante, ovvero quella relativa alle operazioni di calibrazione e navigazione verso la traiettoria di avvicinamento più giusta dalla quale poter osservare e riprendere l'impatto sull'asteroide.

Di certo, per l'Italia è un'esperienza del tutto nuova che lascia col fiato sospeso la nazione intera. Nonostante sia stata trovata acqua proprio in un asteroide, il che indicherebbe (forse) l’origine della vita sulla Terra, si tratta del primo “esperimento” di difesa planetaria, ovvero una circostanza fino ad oggi visibile esclusivamente nei film di fantascienza.

Quanto è interessante?
5