Altro che Jeff Bezos, ecco chi è la persona più ricca mai vissuta sulla Terra

Altro che Jeff Bezos, ecco chi è la persona più ricca mai vissuta sulla Terra
di

Quando pensiamo all'uomo più ricco del mondo, sicuramente i nostri pensieri si dirigono verso nomi come Bill Gates e Jeff Bezos. Tuttavia, pochissimi conoscono Mansa Musa, il sovrano dell'Africa occidentale del XIV secolo dell'Impero del Mali, che accumulò una fortuna così grande che gli storici la descrivono come "inquantificabile".

Si dice che egli distribuì così tanto oro in Egitto da causare un periodo di inflazione che durò per 12 anni. Naturalmente, è impossibile dire se la sua ricchezza sia stata sovrastimata dai suoi contemporanei, ma le stime moderne parlano di un patrimonio di circa 400 miliardi di dollari. Non solo oro: rame, spezie, perle, sale e altri beni di lusso.

Non tutti conoscono la storia di Mansa Musa all'infuori dell'Africa. "Il modo in cui in Occidente viene vista la storia dell'Africa, il più delle volte è attraverso la lente della tratta degli schiavi atlantici e del colonialismo", afferma Kathleen Berzock, curatrice di Caravans of Gold, una mostra che esplora prima l'impatto globale dell'Africa occidentale medievale. "A causa di questo pregiudizio e di quell'enfasi, si genera la percezione che l'Africa non abbia una storia importante precedente a quegli eventi globali".

Durante il suo regno, Musa ampliò l'impero in modo significativo, annettendo 24 città. L'imperatore era ambizioso, ma erano le risorse naturali trovate nelle sue terre che gli offrivano una ricchezza inimmaginabile. La determinazione ad aumentare la sua ricchezza, il commercio e il peso economico delle terre, così come la sua devozione all'Islam, lo portarono a intraprendere l'epico pellegrinaggio alla Mecca nel 1324.

Secondo quanto viene riferito, Musa prese tutta la sua corte reale in questa spedizione, inclusi servi, funzionari, mercanti, cammellieri e 12.000 schiavi (ognuno che trasportava circa 2 chilogrammi di oro), con un gruppo totale di circa 60.000 persone, oltre a un treno di bestiame, merci e, ovviamente, ricchezze. Secondo diversi storici del periodo, l'imperatore spese liberamente il suo oro lungo la rotta verso l'Egitto. Donando così tante ricchezze che il Cairo vide il crollo del valore del prezioso metallo per un decennio.

Mansa Musa non fu il primo o l'unico ricco governante dell'Africa occidentale di successo, ma è probabilmente il più noto, grazie alla sua rappresentazione nell'Atlante catalano, commissionato dal sovrano di Maiorca nel 1375 come regalo diplomatico per suo cugino, il re di Francia. "C'è il ritratto di un re nell'Africa occidentale, è sul trono e ha una sfera d'oro in mano: Mansa Musa, il 'Signore della Guinea' estremamente ricco a causa dell'oro nelle sue terre", continua Berzock. L'imperatore, inoltre, venne descritto come caritatevole, gentile e con una devozione verso Dio senza precedenti.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
13
Altro che Jeff Bezos, ecco chi è la persona più ricca mai vissuta sulla Terra