Jobs, parole durissime su Android

di

A pochi giorni dall'uscita della biografia di Steve Jobs, stralci di pagine continuano a venir fuori in anteprima. Jobs ha espresso parole molto dure su Eric Schmidt di Google e sul sistema Android. Isaacson ha scritto che Steve era scioccato nel gennaio 2010, quando HTC ha introdotto sul mercato un telefono Android che vantava molte delle caratteristiche che hanno reso famoso il melafonino.

Apple cita in giudizio, cause, controcause (sappiamo come funzionano queste cose), ed Android è ancora qui con noi. Jobs conferma "Mi impegnerò in questa causa fino all'ultimo respiro, dovessi spendere ogni centesimo dei quaranta miliardi di dollari di Apple, porterà avanti questa causa, per combattere contro l'ingiustizia che abbiamo subito. Distruggerò Android, perchè è un prodotto rubato, fosse l'ultima cosa che faccio. Sono disposto anche ad una guerra termonucleare. Non voglio i loro soldi, se mi offrono cinque milioni non li accetterò. Ho un sacco di soldi, voglio solo che Android smetta di utilizzare le nostre idee".

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0
Jobs, parole durissime su Android