Khronos Group sta già lavorando ad una nuova versione delle API Vulkan

di

I primi titoli basati sulla libreria grafica Vulkan stanno arrivando proprio in questo periodo, con DOOM in prima linea. Nonostante ciò, Khronos Group sta già lavorando ad una nuova versione dell'API, che pare si chiamerà - molto intuitivamente - Vulkan Next.

DOOM, titolo di id Software, ha beneficiato molto dell'integrazione delle suddette librerie, anche se il quanto dipende dal sistema e dalla GPU che si impiega. Al recente SIGGRAPH 2016, Khronos Group ha effettuato proprio una presentazione su Vulkan, OpenGL ed OpenGL ES, fra cui è passata una slide che indicava anche cosa porterà Vulkan Next. Le aree chiave si focalizzano su un migliore supporto al multi-GPU e alla realtà virtuale. Questo perché, secondo gli sviluppatori, il multi-GPU attuale può essere raffinato. La VR invece verrà migliorata con un multi-view rendering più efficiente, direct screen access ed altri tweak. Queste tecniche sono ovviamente mirate ad HMD del calibro di Oculus Rift ed HTC Vive.

Quanto è interessante?
0
Khronos Group sta già lavorando ad una nuova versione delle API Vulkan