Killnet bannati da Telegram, altro colpo agli hacker filorussi che minacciano l'Italia

Killnet bannati da Telegram, altro colpo agli hacker filorussi che minacciano l'Italia
di

A pochi giorni dalla nuova tranche di attacchi hacker all’Italia da parte di Killnet, da Twitter arriva la notizia che i filorussi sono stati bannati da Telegram. Inizialmente si era pensato ad un attacco hacker ai danni del canale che viene utilizzato per rivendicare e lanciare gli attacchi, ma non è così.

Il ban a quanto pare ha colpito direttamente l’amministratore del gruppo, che non potrà più creare nuovi canali su Telegram, ma anche lo stesso canale ufficiale di Killnet che negli ultimi giorni era stato teatro di una serie di minacce ai danni dell’Italia, oltre che di complimenti agli esperti di cybersicurezza del CSIRT.

A confermare il ban è stato un componente del gruppo su Twitter, che con un tweet dai toni furiosi ha spiegato che “il canale è stato bloccato per la violazione delle regole di Telegram. Non potevano sopportare le lamentele di quel branco di maiali. Lo capite che non ci hanno hackerato? È un blocco da parte di Telegram, ora tutti diranno che ci hanno hackerato! Non ci hanno hackerato, ci hanno segnalato!”.

Insomma, si tratta di un altro (l’ennesimo) colpo ai danni di Killnet dopo l’affondo da parte di Anonymous che aveva svelato le identità di uno degli hacker.

Quanto è interessante?
3