KRACK: per la WiFi Alliance ancora non è stata sfruttata maliziosamente

di

Alla lunga lista di reazioni da parte delle compagnie del settore tecnologico sulla vulnerabilità trovata nel protocollo WPA2, non poteva mancare quella della WiFi Alliance, il consorzio che supervisiona lo standard.

In un breve comunicato stampa rilasciato nella giornata di ieri sul proprio sito web ufficiale, la WiFi Alliance sottolinea che “il problema può essere risolto solo attraverso degli aggiornamenti software, che sono già in distribuzione da parte dei principali marchi”, ma ha anche affermato che, ad oggi “non ci sono prove che la vulnerabilità sia stata sfruttata maliziosamente. La WiFi Alliance ha inoltre adottato le misure necessarie per garantire che gli utenti possano continuare ad utilizzare il nostro standard in totale sicurezza. Abbiamo sviluppato un tool in grado di rilevare le vulnerabilità, che abbiamo messo a disposizione di tutti i membri della WiFi Alliance”.

Nel comunicato, inoltre, il consorzio invita gli utenti ad installare tutti gli aggiornamenti, non appena disponibili.

FONTE: WiFi
Quanto è interessante?
4