L'Agenzia Dogane e Monopoli oscura il dominio principale di Gearbest

L'Agenzia Dogane e Monopoli oscura il dominio principale di Gearbest
di

Brutta sorpresa per gli utenti italiani di Gearbest. A giudicare dalle molteplici segnalazioni degli utenti, poi confermate anche dalla stessa società, l'Agenzia Dogane e Monopoli avrebbe disposto il blocco dall'Italia del dominio principale del negozio online, che risulta inaccessibile per molti.

La brutta sorpresa è stata scoperta questa mattina da alcuni clienti che hanno provato ad accedere al negozio attraverso il dominio principale Gearbest.com, mentre quello italiano it.gearbest.com risulta comunque navigabile senza alcun problema.

Nonostante ciò, dalla società cinese fanno sapere che il tutto è "frutto di un fraintendimento" dal momento che Gearbest "non ha mai venduto liquidi per e-cig in Italia", ecco perchè la società è già al lavoro per "riaprire il prima possibile, e siamo già in contatto con le autorità competenti", ma nel frattempo invita tutti a collegarsi tramite la variante italiana.

La chiusura del sito, come dicevamo poco sopra è stata disposta dall'Agenzia per le Dogane e Monopoli, che nell'alert inserito sulla pagina principale sottolinea come "il sito richiesto non è raggiungibile perchè sprovvisto delle autorizzazioni necessarie per offrire prodotti da inalazione senza combustione costituiti da sostanze liquide contenenti nicotina e/o perchè l'offerta a distanza, sul territorio nazionale, di tabacchi lavorati è vietata".

Gearbest per fare ulteriore chiarezza ha già provveduto ad aprire un dominio dedicato alle sigarette elettroniche.

Quanto è interessante?
7

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.