L'algoritmo di YouTube chiude per errore tre canali popolari sui Pokémon

L'algoritmo di YouTube chiude per errore tre canali popolari sui Pokémon
di

Proprio mentre montava la protesta, a seguito della scoperta di uno youtuber dei comportamenti predatori da parte di pedofili su vari filmati pubblicati su YouTube, l'algoritmo della piattaforma di condivisione video è entrato in gioco, facendo una vera e propria strage di canali.

L'aspetto più controverso però è dato dal fatto che il tutto avrebbe riguardato tre youtuber, tra i più popolari, che pubblicavano video dei Pokémon: Mystic7, Trainer Tips e Marksman.

I tre, tramite i rispettivi account ufficiali Twitter, hanno denunciato la chiusura dei canali per "la presenza di video inappropriati" legati all'abuso di minori. Ovviamente nessuno degli account, che fortunatamente sono stati ripristinati poco dopo, conteneva alcun contenuto di questo tipo.

Come riportato da Kotaku, l'errore si sarebbe verificato a causa del continuo utilizzo nei video del termine "CP", che in Pokémon Go si riferisce a "Combat point" ma che l'algoritmo di YouTube interpretava come "Child Pornography".

Nonostante il tutto sia rientrato nelle ore successive, complice anche il fatto che si trattava di creatori di contenuti molto popolari, i quali hanno generato delle vere e proprie rivolte da parte degli iscritti, l'algoritmo della piattaforma ha mostrato tutte le sue fragilità. Google dal canto suo non ha diffuso alcun comunicato ufficiale, ma si tratta di un grattacapo di non poco conto, che si aggiunge alla fuga degli inserzionisti di cui vi abbiamo parlato qualche ora fa.

FONTE: kotaku
Quanto è interessante?
4