L'FBI ha costretto un sospettato a sbloccare un iPhone X con il Face ID, è il primo caso

L'FBI ha costretto un sospettato a sbloccare un iPhone X con il Face ID, è il primo caso
di

Le paure degli analisti ed attivisti sono diventate realtà. Secondo quanto riferito dalla stampa americana, l'FBI avrebbe costretto un sospettato in un'indagine a sbloccare forzatamente il suo iPhone X attraverso il Face ID. Si tratta del primo caso, che sicuramente scatenerà non poche polemiche sull'utilizzo della tecnologia.

L'incidente sarebbe avvenuto lo scorso 10 Agosto, quando l'FBI ha perquisito la casa di Grant Michalski a Columbus, in Ohio, nel corso di un'indagine. La notizia, riportata da Forbes, sostiene che l'agente speciale David Knight avrebbe ordinato a Michalski di guardare l'iPhone X, sbloccandolo di fatto tramite il sistema di riconoscimento facciale Face ID.

Michalski è stato accusato per aver ricevuto e memorizzato immagini pedopornografiche. Il tutto è stato scoperto attraverso una chat di Kik che il sospettato ha tenuto con un agente sotto copertura.

L'FBI però comunque non è riuscita ad estrarre tutte le informazioni dall'iPhone di Michalski in quanto non è a conoscenza del codice di sblocco. Il cellulare sfrutta il nuovo sistema di protezione della società di Cupertino che dopo un'ora di inattività richiede l'inserimento del codice per sbloccarlo.

Un avvocato di Michalski, Steven Nolder, parlando con Forbes ha rivelato che l'FBI si sarebbe rivolta a Cellbrite, ma ad oggi non sarebbe riuscita ad ottenere nulla a parte qualche documento. L'agente speciale però ha notato che il Columbus Police Department e l'Ohio Bureau of Investigation avrebbero i "dispositivi tecnologici in grado di effettuare l'estrazione forense delle informazioni anche dagli iPhone bloccati con codice", probabilmente riferendosi ai tool sviluppati da Cellbrite e Grayshift che in passato sono stati usati per sbloccare il cellulare del killer di San Bernardino.

Quanto è interessante?
5

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it