L'FBI ha speso oltre 1 milione di Dollari per il tool in grado di sbloccare l'iPhone di San Bernardi

di

Parlando con il Forum di Sicurezza ad Aspen, il direttore dell'FBI Comey ha fornito nuove informazioni sul tool utilizzato dall'agenzia governativa per effettuare lo sblocco dell'iPhone 5c del killer di San Bernardino.

Il dirigente ha affermato che il metodo ha avuto un costo superiore ai guadagni nei suoi restanti sette anni all'FBI. Reuters ha calcolato i guadagni intorno agli 1,3 milioni di Dollari, segno che il tool è costato realmente tanto all'agenzia governativa.
Ovviamente si tratta di una semplice stima, ma in linea con un exploit web-based noto come Zerodium presentato lo scorso anno e che aveva un costo di 1 milione di Dollari. Il Washington Post in precedenza ha riportato che l'FBI ha pagato la sua fonte per un singolo utilizzo del tool, che come precisato proprio dal direttore Comey, funziona esclusivamente con l'iPhone 5c in quanto non compatibile con i modelli successivi dell'iPhone.
Ciò che resta da capire è se l'FBI a questo punto ha intenzione di condividere con Apple le informazioni necessarie per permettere al gigante di Cupertino di tappare la falla che ha permesso al gruppo di hacker di sviluppare il tool per effettuare l'unlock.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0