L'FBI sbloccherà un iPhone ed iPod collegato ad un omicidio in Arkansas

di

Secondo quanto riferito dall'Associated Press, l'FBI aiuterà le autorità locali a sbloccare un iPhone ed iPod collegato ad on caso di omicidio in Arkansas.

La notizia arriva a pochi giorni di distanza dalla chiusura della battaglia legale che aveva come protagoniste Apple e l'FBI e ad oggetto l'Iphone 5c del killer di San Bernardino, che è stato sbloccato dal Dipartimento di Giustizia nonostante la riluttanza della società di Tim Cook a sviluppare un backdoor.
L'FBI ora ha accettato la richiesta presentata del procuratore Cody Hiland in un caso che vede come imputati il diciottenne Hunter Drexler ed il quindicenne Justin Staton, entrambi accusati di aver ucciso Robert e Patricia Cogdell lo scorso luglio. Entrambi si sono sempre dichiarati non colpevoli, ecco perchè i difensori dei due si sono detti “non preoccupati per i contenuti presenti sul telefono”, ma nonostante ciò i pubblici ministeri sostengono che l'iPod e l'iPhone contengono delle prove chiave che mostrano proprio le fasi d'organizzazione degli omicidi.
Non è chiaro però quale metodo verrà utilizzato per bypassare la crittografia, tanto meno se vi sarà una collaborazione con Apple che, ricordiamolo, in passato non si è mai rifiutata di collaborare con le autorità competenti.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0