L’HTC 10 e Vive aiutano la società, ma il futuro è incerto

di

Il difficile periodo economico che sta attraversando HTC è ormai noto a tutti. La società taiwanese sta fronteggiando un calo delle vendite e dei profitti che hanno gettato non poche perplessità intorno al futuro della compagnia.

Nell’ultimo trimestre, HTC, grazie all’auricolare per la realtà virtuale Vive e lo smartphone top di gamma HTC 10 ha aumentato le entrate del 27% rispetto al trimestre precedente, portandole a 598 milioni di Dollari.
La cattiva notizia però è rappresentata dal fatto che rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, le vendite sono in calo del 42,7%,, comunque inferiori rispetto al 64% del periodo ancora precedente. Il produttore ha registrato una perdita operativa di 133 milioni di Dollari, arrivando a toccare il quinto trimestre consecutivo senza utili.
In questo modo si spiega la creazione della società controllata HTC Vive Tech Corporation, che sebbene sia gestita da HTC, figura come un ente a parte. Proprio a tal proposito, la compagnia taiwanese ha anche creato un fondo da 100 milioni di Dollari per espandere l’ecosistema. Le vendite della divisione però contano ancora per gli utili aziendali complessivi, ma nonostante ciò HTC non ha detto quanti headset sono stati venduti.
Anche lo smartphone top di gamma sembra aver registrato ottimi riscontri. Il CFO Chialin Chang ha ufficiosamente previsto un ritorno alla redditività entro il prossimo trimestre, ma oggettivamente il risultato sembra essere di difficile raggiungimento.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0