L'iPad resta il tablet più popolare, ma il mercato crolla

di

Continua il crollo del mercato dei tablet, con il primo trimestre del 2017 che è il decimo consecutivo in cui le vendite sono diminuite rispetto all’anno precedente. A confermarlo è la società di ricerca IDC, secondo cui le spedizioni di tablet nel Q1 2017 sarebbero di 36,2 milioni, in calo dell’8,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nel 2014, nello stesso periodo analizzato, le vendite avevano toccato la quota record di 50,4 milioni di unità. IDC nel conteggio include sia i tablet tradizionali che i dispositivi più potenti, come il Surface Pro, ed il fatto che nonostante abbracci più categorie di prodotti, tale cifra sia ancora in calo, dimostra nuovamente come il mercato abbia raggiunto la quasi saturazione. Apple resta il leader del mercato, con una quota di circa un quarto, ma l’iPad Pro non ha registrato un incremento delle vendite. L’unico produttore che è cresciuto nel corso del periodo analizzato è Huawei, che ha toccato quota 2,7 milioni di tablet venduti, rispetto ai 2 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.
I prossimi mesi però saranno cruciali, e si vedranno i primi risultati della nuova strategia di Apple, molto aggressiva e che prevede anche il lancio di un iPad da 329 Dollari, uno dei prezzi più bassi imposti dalla Mela su un proprio tablet.
Non sorride nemmeno Microsoft, con il Surface che non è nemmeno nella top 5, mentre Amazon, che si concentra sul mercato dei tablet a basso costo, è al terzo posto.
Secondo gli analisti, alla base di questo crollo ci sarebbe, oltre alla mancanza di novità di rilievo, la “dipendenza dagli smartphone”.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
1