L'ombrello made in NASA per entrare nell'atmosfera di altri pianeti

L'ombrello made in NASA per entrare nell'atmosfera di altri pianeti
di

ADEPT è un dispositivo pieghevole che si apre per creare uno scudo termico di forma circolare. Il suo curioso funzionamento, visibile nel video in calce alla news, mostra tutte le sue potenzialità.

I veicoli spaziali di solito si avvicinano ai pianeti a velocità di decine di migliaia di chilometri all'ora, scendendo velocemente. Entrare nell'atmosfera di un pianeta a quelle velocità comporta una notevole e istantanea compressione del gas atmosferico, compressione che è causa di un improvviso aumento di pressione, formazione di onde d'urto ed un intensificarsi di fenomeni dissipativi che generano un calore intenso nella parte frontale del velivolo.

Adaptable Deployable Entry Placement Technology, in breve ADEPT, è un dispositivo pieghevole che si apre per creare uno scudo termico di forma circolare e rigido, anche detto aeroshell. Questa tecnologia rivoluzionaria potrebbe permettere di inserire uno scudo termico in un razzo con un diametro maggiore del razzo stesso.

Questo Aeroshell ha il compito di rallentare il velivolo spaziale durante l'ingresso e fornire protezione dal calore intenso che si sviluppa. ADEPT potrebbe essere la chiave per le future missioni NASA che richiedono aerosfere extra-large per proteggere i veicoli spaziali destinati ad atterrare sulla superficie di altri pianeti, il tutto senza che siano necessari razzi più grandi.

verranno eseguiti dei flight test perADEPT: verrà lanciato "chiuso", ovvero in forma simile ad un ombrello ripiegato, e quindi separato dal razzo nello spazio e dispiegato a 96km sopra la Terra.

Il test durerà circa 15 minuti e la velocità di picco durante il test dovrebbe essere intorno a Mach 3, ovvero tre volte la velocità del suono (circa 3701 km/h). Tale velocità, comunque, non è tale da generare un calore significativo durante la discesa, ma lo scopo del test è osservare la sequenza iniziale di dispiegamento di ADEPT e valutare la stabilità aerodinamica mentre lo scudo termico entra nell'atmosfera terrestre e cade verso sito di recupero.

Un immagine ad alta risoluzione è disponibile a questo link.

Paul Wercinski, project manager ADEPT presso l'Ames Research Center della NASA nella Silicon Valley in California, commenta:
"Per un dispositivo dispiegabile come ADEPT, è possibile eseguire test a terra, ma in ultima analisi, un test di volo dimostra funzionalità end-to-end - sopravvivere agli ambienti di lancio, dispiegarsi in assenza di gravità e nel vuoto dello spazio, mantenere quella forma rigida senza deformarsi e quindi entrare, nel nostro caso, nell'atmosfera della Terra".

Questo caratteristico design meccanico utilizza una copertura flessibile in tessuto di carbonio tesa su dei rinforzi utilizzabili, che diventano rigidi quando completamente dispiegati. La "pelle" del tessuto di carbonio copre la parte interna della struttura.

"Il tessuto in carbonio è stato il principale recente progresso che ha permesso questa tecnologia, poiché utilizza filamenti di carbonio puro che sono tessuti tridimensionalmente al fine di generare una superficie molto resistente", ha affermato Wercinski. "Il carbonio è un materiale meraviglioso per applicazioni ad alta temperatura."

I prossimi passi per ADEPT prevedono di sviluppare e condurre un test per un'entrata terrestre a velocità "orbitali" più alte, circa 27300 km/h, nell'ottica di adattare questa tecnologia alle atmosfere di Venere, Marte o Titano.

La tecnologia dello scudo termico di ADEPT è stata sviluppata da Ames ch,e fornisce assistenza nello sviluppo e nell'innovazione delle tecnologie dei sistemi di protezione termica.

ADEPT è stato finanziato dal programma per lo sviluppo del cambio di gioco della STMD (Space Technology Mission Directorate). Il test di volo è stato finanziato dal programma Flight Opportunities della STMD, gestito presso il Armstrong Flight Research Center della NASA a Edwards, in California.

Quanto è interessante?
9

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

NASA NASA