L'UE potrebbe costringere Netflix ed Amazon a portare nei cataloghi più spettacoli locali

di

L'Unione Europea sta scrivendo le sue regole per la trasmissione dei programmi e secondo Reuters, potrebbe richiedere a servizi tipo Netflix ed Amazon Prime di puntare maggiormente su produzioni europee, dal momento che attualmente gli spettacoli prodotti nel Vecchio Continente costituiscono solo il 20% dei cataloghi nei paesi membri.

Non è tutto, però, perchè la Commissione potrebbe anche obbligarli a fornire contributi finanziari per la produzione di show europei. Questo metterebbe Netflix ed Amazon sullo stesso livello di emittenti come la BBC, che già investe il 20% delle proprie entrate in spettacoli made in UE.
Reuters afferma che le aziende che operano nel settore dei video on demand investono circa l'un percento delle loro entrate. Secondo il Financial Times, Netflix avrebbe informato la Commissione che il qualora dovesse arrivare questa decisione, i servizi di streaming potrebbero causare problemi per le case produttrici, dal momento che i titoli verrebbero offerti a prezzi schiaccianti: “l'obbligo di portare i contenuti per soddisfare una quota di mercato potrebbe causare delle lotte per realizzare un modello di business sostenibile” si legge nella risposta. Inoltre, ciò potrebbe anche rovinare l'algoritmo che offre suggerimenti personalizzati.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0