L'Unione Europea: "le fake news sono una minaccia per le democrazie"

di
La Commissaria dell'Unione Europea per il Digitale, Mariya Gabriel, in occasione di una riunione tenuta questa mattina per parlare ed elaborare le possibili soluzioni contro il fenomeno delle fake news, ha parlato duramente del fenomeno, definendola una vera e propria minaccia per la democrazia delle varie nazioni.

La Gabriel ha affermato che "le fake news si diffondono ad un ritmo inquietante, e minacciano la reputazione dei media, il benessere delle nostre democrazie ed i valori democratici a cui siamo abituati. E' per questo che dobbiamo elaborare dei meccanismi per identificare le fake news e limitarne la diffusione. Se non prendiamo delle misure a livello europeo, corriamo il rischio che la situazione si avveleni".

Sul possibile piano elaborato dall'Unione Europea, la commissaria ha affermato che l'UE si concentrerà "su vari aspetti, e quello politico sarà uno di questi. Prenderemo in considerazione i processi elettorali, ma senza che ci si concentri su nessun caso particolare. Al contrario, grazie a questo gruppo, possiamo portare la riflessione a livello europeo perchè vediamo che a livello nazionale c'è già una certa preoccupazione". Quest'ultima osservazione è arrivata in risposta ad alcune domande arrivate da alcuni giornalisti che chiedevano delucidazioni sul possibile impatto che le fake news potrebbero avere anche sulle elezioni italiane.

Madeleine de Cock Buning, la presidente del gruppo, ha affermato che nel gruppo "la preoccupazione riguarda l'argomento generale", e le campagne elettorali rappresentano un "aspetto di cui ci occuperemo. Cercheremo però di affrontare il fenomeno a livello europeo per evitare rischi di frammentazione".

Quanto è interessante?
6