L'Università di Cambridge ha sviluppato un'app che migliora la concentrazione

L'Università di Cambridge ha sviluppato un'app che migliora la concentrazione
di

Si chiama Decoder, ed è un'applicazione sviluppata da un team di scienziati della prestigiosa Università di Cambridge, il cui obiettivo è molto semplice: migliorare la concentrazione degli utenti che la utilizzano quotidianamente.

Fondamentalmente, come si legge sulla rivista Frontiers in Behavioral Neuroscience, su cui è stato pubblicato lo studio, si tratta di un programma di allenamento della mente: gli utenti non dovranno fare altro che osservare una serie di numeri che scorrono dal basso verso l'alto ed una volta identificata la sequenza cliccare su un tasto.

Gli scienziati che hanno lavorato al progetto sostengono che tramite questo programma il cervello attivi il network fronto-parietale che, se allenato regolarmente, migliora le capacità di concentrazione generando risultati simili a quelli di stimolanti come la nicotina e Ritalin. I test sono estati effettuati su un gruppo di volontari che hanno usato l'applicazione per otto ore al mese. Al termine gli stessi sono stati sottoposti ad un test che ha mostrato come Decoder sia riuscita ad aumentare la capacità di attenzione e concentrazione in maniera significativa.

Su App Store di iOS Decoder è disponibile nell'ultimo pacchetto di Peak, il popolare brain trainer, mentre su Android l'app è in fase di sviluppo e dovrebbe essere rilasciata nel corso dell'anno.

Quanto è interessante?
6
L'Università di Cambridge ha sviluppato un'app che migliora la concentrazione