L'Università di Saint Louis doterà le proprie residenze studentesche di Echo Dots

L'Università di Saint Louis doterà le proprie residenze studentesche di Echo Dots
di

L'Università di Saint Louis ha dichiarato di voler fornire a tutte le 2300 residenze studentesche situate all'interno del campus un Echo Dot di Amazon, sia ai dormitori che agli appartamenti: saranno in grado di rispondere a più di 100 domande inerenti alle varie attività organizzate dall'università, oltre a fornire altre informazioni utili.

Potranno infatti dare agli studenti le giuste indicazioni su come raggiungere un determinato edificio, o elencare loro gli orari di apertura e chiusura della biblioteca. L'arrivo degli Echo Dot è previsto per la fine di agosto, giusto in tempo l'inizio del nuovo anno accademico.

L'Università di Saint Louis è molto orgogliosa di questa iniziativa, e ci tiene a precisare che è il primo istituto al mondo a dotare ogni sua residenza di uno smart speaker: le altre scuole si limitano ad integrarli all'interno di alcuni ambienti specifici, o a renderli disponibili solo su richiesta.

L'arrivo di questi gadget tecnologici non alzerà le tasse universitarie: il loro costo verrà ripagato in parte dalla partnership stretta con Amazon stessa, oltre che dagli accordi presi con i finanziatori della scuola. Il loro uso sarà limitato (ad esempio non saranno utilizzabili per svolgere attività personali, come lo shopping) e l'università non li sfrutterà per ottenere informazioni personali o dati sensibili legati agli account.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

L'Università di Saint Louis doterà le proprie residenze studentesche di Echo Dots