di

I ricercatori dell'Università di Tokyo sono riusciti nell'intento di unire innovazione tecnologica e mitologia grazie a DRAGON, il drone che assomiglia ad un drago perfettamente in grado di volare. La sua particolare e versatile struttura gli permette di assumere l'aspetto di diverse forme geometriche mentre è in volo.

DRAGON può modificare il suo aspetto grazie ai diversi moduli snodabili di cui è composto il suo "corpo", che gli permettono di diventare una linea retta, come se fosse un serpente, un quadrato o qualsiasi altra cosa richiesta dalle esigenze del caso: questa particolare abilità permette al drone di superare qualsiasi ostacolo gli si pari davanti, fattore che può tornare molto utile nelle missioni di soccorso e nel caso in cui un edificio crolli, dove ci sono superstiti da salvare coperti dalle macerie.

Ogni modulo è dotato di un paio di ventole, che rendono Dragon agile come se fosse una libellula (o quasi).

Il resto della sua dotazione tecnica consiste in una batteria, che gli dà un'autonomia di volo di circa 3 minuti; il tutto è mosso dalla tecnologia Intel Euclid, che permette al drone di adattare automaticamente la sua forma in base allo scenario in cui è chiamato ad operare.

Per ora DRAGON è solo un prototipo, ma stando ai suoi creatori è in grado di supportare l'utilizzo di 12 moduli contemporaneamente.

FONTE: SlashGear
Quanto è interessante?
2

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

L'università di Tokyo ha creato il primo drone volante a forma di drago