La bufala del finto tweet di Poste Italiane sul Reddito di Cittadinanza

INFORMAZIONI SCHEDA
di

La settimana che si è conclusa è stata molto importante per la nostra nazione,, che domenica scorsa ha votato per rinnovare i due rami del Parlamento, dando alla luce un nuovo quadro politico che ha portato all'incertezza più totale, rimettendo il tutto nelle mani del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

A giudicare dai numeri sono due le parti che hanno vinto: la coalizione del centrodestra, che trainata dall'esplosione della Lega di Matteo Salvini ha sfondato quota 30 per cento, ed il Movimento 5 Stelle di Luigi di Maio, che è risultato essere il primo partito a livello nazionale, con un vero e proprio boom di consensi al centro sud e nelle isole.

Uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale conclusa la scorsa settimana, che mai come in questo caso è stata giocata sul web, è stato il Reddito di Cittadinanza, che il Movimento 5 Stelle aveva proposto già nella legislatura passata.

Il boom di consensi ottenuto dal partito fondato da Beppe Grillo e Casaleggio ha però scatenato i creatori di fake news a creare bufale ad hoc che si stanno adoperando per creare notizie false da diffondere sia attraverso i social network che le piattaforme di messaggistica istantanea.

E se nella giornata di ieri non si faceva altro che parlare delle presunte file davanti ai CAF di molti capoluoghi di provincia, che poi come rivelato dagli stessi impiegati altro non hanno fatto che interessare una trentina di persone, nelle ultime ore sul web stanno facendo capolino presunti moduli di richiesta ed altro.

Tra le tante bufale figura un fotomontaggio dell'account di Poste Italiane in cui si legge che "sono disponibili da oggi in tutti gli uffici i moduli per la richiesto del Reddito di Cittadinanza. Quantità limitate, affrettatevi!". Chiaramente, come affermato dallo stesso account di Poste Italiane, si tratta di un fotomontaggio e non di un tweet reale.

A tal proposito vi ricordiamo che ancora non è attivo alcun Governo Di Maio o Salvini, dal momento che le camere ancora non si sono insediate, ecco perchè notizie come queste sono assolutamente false.

Quanto è interessante?
4