La capsula Crew Dragon di SpaceX si è sganciata dall'ISS: via al ritorno sulla Terra

La capsula Crew Dragon di SpaceX si è sganciata dall'ISS: via al ritorno sulla Terra
di

E' ufficialmente cominciata questa mattina la fase tre della missione che dalla scorsa settimana ha coinvolto la capsula Crew Dragon di SpaceX, che questa mattina si è sganciata dalla Stazione Spaziale Internazionale cominciando il viaggio di ritorno verso la Terra.

Gli ingegneri della NASA e SpaceX hanno confermato che la capsula si è staccata con successo dalla Stazione Spaziale ed attualmente sta girando in orbita con l'atterraggio nell'Oceano Atlantico previsto per le 8:45 locali.

La Crew Dragon atterrerà su una piattaforma posta nell'Oceano e nell'ultima fase della discesa sarà rallentata da una serie di paracaduti che renderanno più morbido l'atterraggio. Al suo interno i funzionari della compagnia di Elon Musk troveranno Ripley, il manichino battezzato in onore del personaggio di Alien, che permetterà loro di studiare gli effetti di questo viaggio spaziale sugli umani.

L'obiettivo finale della NASA e SpaceX è infatti utilizzare la navicella Crew Dragon per trasportare gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale, al fine di ridurre la dipendenza dai razzi della Roscosmos e la Soyuz. L'aspetto più interessante della Crew Dragon è dato dalla sua natura riutilizzabile, che potrebbe permettere all'Agenzia Spaziale Americana di risparmiare una quantità importante di denaro.

La missione dello scorso fine settimana, che si concluderà oggi, ovviamente è senza equipaggio.

Quanto è interessante?
2