La Cina inizierà a combattere l'inquinamento con multe salate, dal 2017

di

Il governo cinese ha rivelato nuovi piani atti a ridurre l'inquinamento atmosferico, settando dei limiti riguardo le emissioni gassose delle fabbriche. Le aziende che non rispetteranno tali vincoli saranno multate, e questo dovrebbe scoraggiare chi inquina troppo. Grazie a questa politica, la sporcizia nell'aria dovrebbe essere dimezzata nel 2030.

Il programma è stato annunciato da presidente cinese Xi Jinping, durante un meeting col presidente americano Barack Obama. Il piano prenderà piede a partire dal 2017 e le emissioni gassose verranno monitorate ogni anno. 
Una politica del genere è in realtà stata testata in specifiche regioni cinesi e, visto che ha dato buoni risultati, il governo ha preso la decisione di estenderlo a più ampio raggio. 
E non è finita qui, perché sembra anche che le aziende che vogliono finanziamenti dal governo devono rispettare determinati standard riguardo le emissioni. In caso contrario, il progetto potrebbe essere scartato a prescindere.

Era ora, perché la Cina è la prima sorgente dell'inquinamento mondiale, e speriamo che questa strada incentivi l'utilizzo di energie verdi. 

Quanto è interessante?
0