La Cina non permetterà di viaggiare ai cittadini con un "basso punteggio social"

di

Purtroppo non è uno scherzo, e nemmeno fantascienza: la Cina comincerà presto a monitorare le attività online dei suoi cittadini, che verranno di conseguenza classificati in base ad un nuovo sistema di ranking. Chi otterrà un punteggio basso, e non soddisferà quindi certi requisiti di comportamento, verrà bandito dal viaggiare sui mezzi pubblici.

Le autorità cinesi cominceranno presto a negare i mezzi di trasporto ai cittadini contrassegnati da un basso punteggio nel nuovo sistema di ranking chiamato "social credit system". Sembra l'ultima trovata di un libro o di una serie TV a carattere distopico, ma non lo è: questa è realtà, che a volte può essere persino più crudele della fantascienza.

I cittadini cinesi verranno infatti monitorati nelle loro attività online, il loro comportamento verrà analizzato dalle autorità di competenza e coloro che non soddisferanno gli standard richiesti potranno essere banditi dai viaggi in treno o in aereo, per un periodo di tempo di un anno circa.

Una contromisura, secondo Reuters, che contrasterà un'ampia gamma di problemi, dal prevenire il diffondersi di notizie false riguardo alle minacce terroristiche all'uso di biglietti falsi da parte dei passeggeri, fino alla prevenzione del fumo a bordo dei mezzi. Uno scenario che sembra uscito dall'ultimo best seller di fantascienza di turno.

FONTE: Fortune
Quanto è interessante?
3
La Cina non permetterà di viaggiare ai cittadini con un 'basso punteggio social'