La Commissione Europea sulla riforma del copyright: "non vieterà meme o link"

La Commissione Europea sulla riforma del copyright: 'non vieterà meme o link'
di

Nonostante il rinvio di qualche giorno fa, la Commissione Europea non sembra voler mollare la presa sulla riforma del diritto d'autore, che come noto verrà discussa il prossimo mese di Settembre a Bruxelles.

La Commissione Europea, infatti, mirerebbe a partire dalla "proposta iniziale" ed "equilibrata", per poi arrivare a trovare un punto d'incontro condiviso dagli Eurodeputati da portare nel Consiglio, in vista dei negoziati. La stessa CE sottolinea come quello di venerdì sia stato un "rinvio, non un respingimento" del pacchetto di misure, che non è completamente morto, ma resta ancora da discutere.

Riguardo la proposta, da Bruxelles fanno sapere che "non vieterà i meme o i link, come erroneamente asserito più volte nel dibattito politico", ma si tratta di un pacchetto necessario "per consentire ai creatori ed alla stampa di avere un miglior trattamento quando i loro lavori sono resi disponibili online, garantendo allo stesso tempo la libertà di espressione e lo sviluppo" delle piattaforme. "Le regole del copyright sono al centro di enormi interessi economici, la maggior parte delle volte conflittuali" ha continuato la portavoce, la quale ha sottolineato la "piena fiducia nella capacità del Parlamento europeo di adottare una posizione bilanciata, in modo indipendente e nell'interesse europeo".

"Ci aspettiamo che il Parlamento continui a lavorare per raggiungere una posizione il prima possibile, in modo che possano iniziare i negoziati con il Consiglio" continua la Commissione, secondo cui "qualsiasi ulteriore ritardo nel processo a questo stadio metterebbe a rischio l'adozione" delle regole sul copyright "prima delle elezioni europee".

Quanto è interessante?
5

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.