La commissione europea vuole creare un mercato digitale unico

di

La commissione europea (EC) si è fatta avanti con una nuova proposta che ha a che fare con il cosiddetto Digital Single Market. Tramite questo store, tutti i cittadini europei dovrebbero poter accedere agli stessi contenuti indipendentemente dal paese in cui vivono.

La commissione europea ha consigliato che "sotto alcune regole, la fornitura di contenuti online è (certe volte, ndr) limitata a seconda dello stato membro nel quale il consumatore risiede. Nessuna licenza superare dovrebbe essere richiesta per offrire l'utilizzo temporaneo dei servizi agli altri stati membri". Con il nuovo meccanismo legale, i service providers potrebbero offrire "portabilità attraverso i confini senza la necessità di rinegoziare le licenze esistenti fra i detentori di diritti e i service providers", dice il documento.

Delle reazioni contrastate riguardo le nuove proposte sono state espresse dalle varie industrie e compagnie. Ad ogni modo c'è ancora tempo per discutere, poiché la firma proposta dalla EC dovrebbe essere approvata il prossimo anno ed implementata solo nel 2017.


Quanto è interessante?
0