La crisi di BlackBerry continua. Basterà lo smartphone Android per risollevare la compagnia?

di

Alcuni analisti di Wall Street hanno pronosticato che BlackBerry dovrebbe affrontare una perdita, per il suo secondo trimestre fiscale, di circa 39,2 milioni di dollari, o 7 centesimi per azione. Un nuovo calo nei ricavi che segue quello del Q1 2015, che si assestava sui 28 milioni di dollari.

Per l'intero anno, BlackBerry potrebbe arrivare a perdere circa 84’000'000 di dollari, o 15 centesimi per azione, secondo una recente stima degli analisti di Wall Street. Le vendite degli smartphone BlackBerry, Passport e Classic, sono state decisamente deludenti, causando una profonda crisi all’interno dell’azienda canadese. Negli ultimi mesi si è parlato molto della possibilità per la compagnia di ritirarsi dal settore hardware, pensiero più volte negato dal CEO della società. Forse l’ultima reale possibilità di risalire la china potrebbe presentarsi con il prossimo smartphone, il BlackBerry Venice che, secondo gli ultimi rumors, presenterà un sistema operativo basato su Android. L’unione dell’OS di Google, con il suo enorme parco di applicazioni, ai servizi business di BlackBerry, potrebbe davvero ridare respiro ad una società in profonda crisi. 

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0