La grande macchia rossa di Giove diventa sempre più alta man mano che si restringe

di

Una volta la grande macchia rossa di Giove poteva contenere ben 3 pianeti grandi quanto la terra al suo interno. Dopo più di un secolo e mezzo le sue dimensioni si sono notevolmente ridotte fino a quelle attuali: oggi la sua larghezza le permetterebbe di contenere solo un pianeta grande quanto il nostro.

Il suo restringimento però non è l'unica modifica che sta avvenendo nel corso di questi anni. Man mano che l'area superficiale che osserviamo si restringe l'altezza della tempesta sta aumentando rispetto al centro del pianeta, esattamente come un vaso di argilla che viene allungato verso l'alto mentre viene modellato.

Dunque la rotazione della tempesta non sta aumentando così come ci si aspetterebbe da un sistema che si restringe mentre ruota: una pattinatrice che ruota aumenta pian piano la sua velocità di rotazione se avvicina a sé le braccia, ma la grande macchia rossa non varia la sua velocità perché si allunga verso l'alto.

Per visualizzare la fisica di cui vi stiamo parlando vi consigliamo la visione del video in fondo a questa news, dove viene spiegato con semplici video come si sta modificando la tempesta del gigantesco pianeta gassoso.

Recentemente la NASA ha reso pubbliche le scoperte di Juno riguardo alla profondità della grande macchia rossa di Giove. Nel prossimo link troverete dettagli sul mistero delle aurore polari di Giove, delle quali ad oggi non si capisce perché aumentino la loro luminosità in modo indipendente l'una dall'altra. In quest'ultima news troverete un'immagine suggestiva del crepuscolo del pianeta.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
11