La musica di Spotify arriva su Tinder

di

“La musica ha un ruolo fondamentale quando si fanno nuove conoscenze, ma anche quando si devono cementare quelle esistenti”, è con queste parole che l’amministratore delegato di Tinder ha annunciato l’importante partnership stretta dalla sua società con Spotify, che ora è integrato nell’applicazione per incontri.

Il funzionamento per gli utenti è molto semplice: quando si conosce una persona sull’applicazione, si potrà condividere con la stessa un determinato brano o una playlist. Basterà disporre di un account Spotify (ed a giudicare dagli ultimi dati diffusi, la maggior parte dei giovani ne è in possesso), selezionare i propri brani o playlist preferite, e condividerli sul proprio profilo Tinder.
Per i meno esperti, o semplicemente per coloro che non vogliono effettuare questa condivisione, Tinder mette a disposizione anche delle playlist preparate di default presenti nell’app stessa. Non è però stato reso noto se l’eventuale presenza di gusti musicali simili favorirà le reti di incontri o meno.
Nel frattempo, Spotify porta a casa l’ennesima partnership importante, che favorirà ulteriormente l’adozione da parte degli utenti.

Quanto è interessante?
0