NASA: fa volare dei droni per testare i sistemi di controllo del traffico aereo

INFORMAZIONI SCHEDA
di

La NASA sta facendo volare dei droni sull’aeroporto di Reno, nel Nevada, nell’ambito di un progetto in collaborazione con la fai che prevede lo sviluppo di un sistema di controllo del traffico aereo senza pilota, che sarà fondamentale per capire in anticipo la posizione dei droni che consegneranno le merci a casa delle persone.

Il tutto perchè i droni non decollano ed atterrano dallo stesso posto ogni volta, a differenza degli aeroplani, ed i loro piloti hanno bisogno di sapere dove stanno volando gli altri aerei per evitare collisioni, ma lo stesso è utile anche per capire se stanno volando su uno spazio aereo illimitato.
I test di questa settimana sono stati effettuati per provare una piattaforma di mappatura che può tenere traccia dei droni in tempo reale.
La prova può vantare su una lunga serie di primati: è stata la prima volta che i droni sono volati al di fuori del campo visivo delle persone, ad esempio.
Il primo test di controllo del traffico aereo da parte della NASA è stato effettuato nell’aprile di quest’anno, quando gli operatori di volo dell’FAA hanno sorvolato uno spazio aereo pilotando 22 droni contemporaneamente, ma in questo caso erano tutti ben visibili dal pilota.
Il congresso degli Stati Uniti, dal canto suo, sta lavorando per fornire una legislazione unica in grado di rendere l’utilizzo dei droni sicuro anche per gli utenti. L’obiettivo, reso pubblico più volte, di Amazon, è di effettuare le consegne attraverso droni.

FONTE: Recode
Quanto è interessante?
0