La NASA punta a lanciare una Stazione Spaziale Lunare per astronauti in 10 anni

La NASA punta a lanciare una Stazione Spaziale Lunare per astronauti in 10 anni
di

Nonostante i problemi che sta affrontando con i ritardi di SpaceX e Boeing, la NASA guarda comunque con fiducia al futuro, e nella fattispecie mira a lanciare una piccola stazione spaziale in orbita lunare entro la metà del 2020.

La struttura galleggiante, come soprannominata da molti, potrebbe rendere più fattibili le missioni umane con equipaggio sulla Luna, dal momento che sempre più aziende private mirano ad entrare in questo settore.

A tal proposito, USA Today riporta le dichiarazioni di Bob Richards, il CEO di Moon Express, il quale si dice convinto del fatto che quanto accaduto con il settore del turismo spaziale, accadrà anche nell'industria lunare commerciale.

Moon Express è una compagnia fondata nel 2010 con l'obiettivo di effettuare scouting e mining sulla Luna per trovare risorse. La società sta lavorando per ridurre il costo delle missioni lunari robotizzate, ma Richards calcola che gli umani saranno in grado di rimanere sulla luna nei prossimi anni.

La NASA, su ordine del presidente Donald Trump, che sta spingendo per mandare gli astronauti nuovamente sulla Luna, sta collaborando con aziende come Moon Express su piani per trasportare, attraverso dei robot, degli strumenti scientifici sulla luna nel 2019.

La stazione lunare di cui si parla da tempo, però, non dovrebbe essere in grado di inviare astronauti sulla superficie lunare senza un lander fornito da partner commerciali o internazionali, ma compagnie come SpaceX di Elon Musk e Blue Origin di Jeff Bezos potrebbero aiutare.

Inoltre, la recente scoperta di sorgenti d'acqua sulla Luna faciliterebbe anche l'approvvigionamento di una stazione spaziale. La NASA, però, ancora non ha diffuso molti commenti a riguardo.

FONTE: CNE
Quanto è interessante?
6

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!