La NASA risponde alle accuse di Nathan Myhrvold sugli asteroidi

di

Qualche giorno fa, su queste pagine abbiamo pubblicato un articolo contenente lo studio effettuato dall'ex CTO di Microsoft Nathan Myhrvold riguardo dei presunti gravi errori commessi dalla NASA sullo studio degli asteroidi.

Myhrvold, infatti, di recente ha presentato un documento alla rivista Icarus in cui afferma che i dati raccolti da un veicolo spaziale della NASA allo scopo di studiare l'evoluzione degli asteroidi sarebbero errati.
Mercoledì, però, la NASA ha pubblicato una confutazione online in cui difendeva le rilevazioni effettuate durante la missione NEOWISE.
L'esame del documento da parte dei membri della comunità scientifica che studiano gli oggetti più vicini alla Terra contiene diverse errori fondamentali, a partire dall'approccio di Myhrvold e le analisi effettuate. Gli errori possono essere facilmente dimostrati, ad esempio nelle parte che riguarda le dimensioni per gli asteroidi noti che sono significativamente più grandi o più piccole delle dimensioni già verificate. Mentre la critica ed il riesame dei risultati pubblicati sono essenziali per il processo scientifico. I giornali indipendenti prima di pubblicare dei documenti come quelli dovrebbero verificarli. Si tratta di un processo necessario per garantire che i risultati scientifici vengano convalidati in modo indipendente e creino valore per la comunità scientifica. La NASA è convinta che le analisi effettuate dal team NEOWISE siano validi e verificati” si legge nel comunicato diffuso dall'agenzia spaziale internazionale.

FONTE: Space.com
Quanto è interessante?
0