La NBA e la NFL trasmetteranno partite in VR grazie a Google e Oculus

di

Se siete ancora scettici a riguardo, tocca che vi facciate una ragione: la realtà virtuale sta entrando prepotentemente nel nostro quotidiano. Ancora non sappiamo se presto gireremo tutti con un visore addosso come un branco di pecore oppure la tecnologia verrà dimenticata, certo è che sempre più aziende investono nel VR.

In America ad esempio le partite di NFL verranno registrate e trasmesse a 360 gradi su YouTube, pronte e compatibili per il Google Daydream View appena uscito. Si parte il 24 novembre con il primo evento di questo tipo, trasmesso grazie all’uso del Google Jump, il sistema di cattura a 360 gradi.

Un evento davvero storico, che combacia con il giorno del ringraziamento, una delle feste più sentite e patriottiche degli USA. È la prima volta che un evento di simile portata viene prodotto anche a 360 gradi, segno che i tempi del “VR per tutti” stanno maturando sempre più: “Gli spettatori avranno l’occasione di passare un’intera settimana accanto ai Philadelphia Eagles, in campo durante gli allenamenti e in panchina durante il grande match”.

I prossimi episodi seguiranno i Miami Dolphins, non solo football però, anche la NBA trasmetterà in collaborazione con Oculus una partita in VR ogni settimana lungo tutta la stagione. Che sia questo il futuro dell’intrattenimento sportivo?

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0