di

iHeartMedia, una delle più grandi compagnie radiofoniche del mondo, sta cercando un accordo con i suoi istituti di credito per la procedura fallimentare e per ridurre il debito che ha "accumulato" diventando una società privata.

L'azienda, precedentemente nota come Clear Channel Communications, ha dichiarato giovedì che gestirà le sue attività come al solito, ma dovrà sistemare le sue finanze e ridurre il debito, che ammonta a oltre 10 miliardi di dollari.

iHeartMedia, che ha sede a San Antonio, gestisce 858 stazioni radiofoniche in oltre 150 mercati negli Stati Uniti e gestisce anche grandi eventi live come iHeartRadio Music Awards. Sebbene iHeartMedia abbia una grande presenza online e la sua app iHeartRadio sia abbastanza popolare in quanto streaming di musica, essa sta affrontando la dura concorrenza di Spotify, Apple Music & Co. che hanno fatto crollare i suoi guadagni.

Tuttavia, un altro motivo dei problemi finanziari dell'azienda è da ricercarsi in alcune mosse effettuate dalle società di private equity Thomas H. Lee Partners e Bain Capital relativamente alle azioni di iHeartMedia. La società però tiene a far sapere che la sua controllata Clear Channel Outdoor non fa parte della procedura fallimentare.

Insomma, il mondo della musica sta cambiando e anche le grandi radio stanno passando un momento difficile.

FONTE: USAToday
Quanto è interessante?
9
La popolare radio iHeartMedia si avvicina alla bancarotta, 'colpa' di Spotify & Co.