La ricarica wireless a 120 kW di una batteria per automobili è possibile

La ricarica wireless a 120 kW di una batteria per automobili è possibile
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Presso il dipartimento di energia dell'Oak Ridge National Laboratory un gruppo di ricercatori ha appena dimostrato che è possibile ricaricare un sistema ideato per un veicolo con una potenza di 120 kW, un numero 6 volte superiore al precedente sistema di ricarica ideato dallo stesso team di esperti.

L'efficienza del sistema wireless è del 97%, ovvero della potenza inviata solo il 3% viene disperso: il numero presentato è paragonabile a quelli dei fast charger via cavo ad alta potenza. Nella dimostrazione del funzionamento del sistema, il trasferimento di potenza è avvenuto in un gap di aria di 15 cm circa tra due bobine magnetiche e una batteria. Il sistema delle due bobine è visibile nella foto in calce alla news.

Il team di scienziati era già noto per il precedente sistema di ricarica wireless a 20 kW, che attualmente ha trovato applicazioni nell'ambito dei camion da trasporto. Veda Galigekere ha così commentato il risultato ottenuto: "abbiamo sviluppato una nuova metodologia di ottimizzazione, risolvendo il problema del design della bobina, assicurandoci che il sistema non si surriscaldi e non ponga nessun problema per la sicurezza e che la perdita di potenza durante il trasferimento sia minima".

Infatti, per passare da 20 kW a 120 kW è stato necessario cambiare il design della bobina con i materiali e la tecnologia più avanzana di cui disponiamo al momento. L'intero sistema prende l'energia dalla rete elettrica e la converte in corrente alternata ad alta frequenza, generando campi magnetici che riescono a trasferire energia attraverso uno spazio d'aria. Una volta che l'energia viene trasferita alla bobina secondaria, viene convertita da campo magnetico in corrente diretta (e non più alternata), che può essere immagazzinata in una batteria.

L'obiettivo finale dei ricercatori è arrivare ad un sistema che trasferisca anche 400 kW, che si traduce nella riduzione del tempo di caricamento di una batteria fino ad un totale di 15 minuti o meno. Moe Khaleel, del dipartimento di energia, è entusiata del risultato: "questa svolta avanza in modo significativo la tecnologia che serve per incoraggiare una più vasta adozione di veicoli elettrici, incrementando la distanza che percorrono e facilitando il processo di ricarica".

Credit: Genevieve Martin/Oak Ridge National Laboratory, US Dept. of Energy

FONTE: techxplore
Quanto è interessante?
6
La ricarica wireless a 120 kW di una batteria per automobili è possibile