La Russia punta ad inviare una squadra di robot nello spazio nel 2019

La Russia punta ad inviare una squadra di robot nello spazio nel 2019
di

Sfruttare la robotica, ed i progressi registrati negli ultimi anni, per intraprendere missioni pericolose. E' questo uno degli obiettivi che si è prefissata anche la Roscosmos, l'Agenzia Spaziale Russa che mirerebbe ad inviare una squadra di robot nello spazio già a partire dal prossimo anno.

Secondo quanto riferito da Defense One, gli androidi FEDOR voleranno a bordo della navicella Soyuz senza pilota, non come cargo ma come membri dell'equipaggio. La Roscosmos avrebbe già dato la prima approvazione preliminare del progetto senza precedenti, ma non ha fornito alcun tipo di dettaglio a riguardo.

FEDOR è la sigla di Final Experimental Demonstration Object Research e fa riferimento al programma del 2014 che mirava a creare un robot in grado di sostituire gli umani in scenari ad alto rischio come le missioni di soccorso. I robot sono dotati di una serie di abilità, tra cui guida, flessioni, sollevamento pesi e tiro. L'ex vicepresidente Dmitry Rogozin, quando all'epoca fu annunciato il progetto FEDOR, fu costretto a negare le critiche di molti detrattori, secondo cui la Russia stesse creando un'arma di distruzione.

E' probabile che la scelta di inviare FEDOR nello spazio sia anche da ricercare nel fatto che negli ultimi tempi sono stati registrati dei passi in avanti significativi nel settore dell'intelligenza artificiale, ma non è ancora dato sapere per cosa verranno utilizzati i robot.

Nel 2011, la NASA ha inviato l'assistente "Robonaut 2" sulla Stazione Spaziale Internazionale per farlo lavorare a fianco degli astronauti, ma l'approccio della Russia dovrebbe essere diverso.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
8

Acquista il puzzle 3D della Stazione Spaziale Internazionale su Amazon.it e divertiti a costruire il modellino della ISS!