La sonda OSIRIS-REx potrebbe aver trovato l'acqua sull'asteroide Bennu

La sonda OSIRIS-REx potrebbe aver trovato l'acqua sull'asteroide Bennu
di

Sono passati pochi giorni da quando la sonda OSIRIS-REx della NASA ha raggiunto l'asteroide Bennu, e sono già arrivate le prime importanti scoperte. La sonda infatti ha permesso agli scienziati di scoprire l'acqua intrappolata all'interno delle argille di Bennu, grazie ai due spettrometri.

Questi hanno infatti individuato gli idrossili (idrogeno legato ad atomi di ossigeno), che indicano l'interazione con l'acqua. Secondo i ricercatori il genitore dell'asteroide Bennu molto probabilmente ha ospitato l'acqua liquida, le cui tracce sono state riportate anche nella roccia spaziale più piccola.

Il team della NASA ha avuto modo di raccogliere i dati durante la fase di avvicinamento di OSIRIS-REx (che sta per Origins, Spectral Interpretation, Resource Identification, Security-Regolith Explorer) tra metà agosto e lo scorso 3 Dicembre. Attualmente la sonda si trova a circa 12 miglia sopra la superficie dell'asteroide.

Attenzione però, il fatto che Bennu potrebbe essere ricco d'acqua non significa che in questo momento sulla sua superficie sia presente acqua liquida. L'asteroide è infatti talmente piccolo che probabilmente non è in grado di supportarla..

I ricercatori ipotizzano che tra 800 milioni ed un miliardo di anni fa Bennu fosse parte di un asteroide più ampio, con diametro di circa 62 miglia, abbastanza grande da poter ospitare l'acqua, salvo poi distruggersi a seguito di un'enorme collisione, generando pezzi più piccoli come appunto Bennu, che fluttuano nello spazio ed assomigliano a massicci mucchi di macerie.

Jeff Grossman, scienziato del programma OSIRIS-REx, durante la conferenza stampa tenuta ieri ha affermato che "Bennu sta dimostrando di essere l'asteroide che speravamo sarebbe stato", in quanto evidentemente le persone che lavorano al progetto hanno a lungo sospettato che potesse avere questo tipo di argille ricche d'acqua.

Gli scienziati hanno anche annunciato di aver raccolto abbastanza materiale per creare un nuovo modello 3D più accurato della superficie dell'asteroide.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
13

Acquista il puzzle 3D della Stazione Spaziale Internazionale su Amazon.it e divertiti a costruire il modellino della ISS!