La storia di Anna Frank sarà raccontata attraverso la realtà virtuale

di
La storia di Anna Frank è nota a tutti, dal momento che rappresenta una testimonianza fondamentale della seconda guerra mondiale. La realtà virtuale ci permetterà di visitare il nascondiglio di Anna Frank di Amsterdam, in cui ha scritto il famosissimo diario.

Il produttore Jonah Hirsch, infatti, sta creando un'esperienza VR, Anne, che racconterà il simbolo dell'Olocausto attraverso i visori per la realtà virtuale ed inquadrature a 360°. Al momento non sono disponibili dettagli sul funzionamento, ma sarà possibile visitare virtualmente tutti i luoghi descritti dalla sedicenne nel testo, che le hanno permesso di nascondersi dai nazisti per due anni.
Il progetto è ancora nelle fasi embrionali, e non è chiaro quando vedrà la luce, ma sarà supervisionato da CGO Studios che ha già sviluppato storie del genere, tra cui citiamo First, che raccontava il primo volo dei fratelli Wright. Restiamo in attesa di ulteriori dettagli a riguardo.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0