La svolta green: Francia dal 2040 stop estrazione combustibili fossili

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Se Washington non fa ben presagire sul fronte ambiente, le speranze di chi ha a cuore il nostro pianeta vanno rivolta altrove, a partire dall'Europa. Ecco quindi che la Francia si unisce alla virtuosa Germania nel dire addio alle fonti fossili. Dal 2040 il Paese non userà più petrolio e gas.

La mossa, annunciata questo mercoledì, spera di costituire un esempio per gli altri Paesi occidentali nella lotta contro il Cambiamento climatico. La bozza approvata dal gabinetto francese promette di cessare il rilascio di nuove licenze per l'estrazione di petrolio o gas, oltre che non rinnovare quelle già concesse ovviamente. Il tutto entro il 2040.

"Siamo il primo Paese a prendere questa decisione", ha commentato l'ambientalista Nicolas Hulot. "Ma penso che altri Paesi seguiranno il nostro esempio". La Francia aveva già annunciato di voler chiudere le centrali elettriche a carbone entro il 2023, oltre che di voler proibire macchine a diesel e benzina sempre per il 2040.

Anche il nucleare diventa una priorità per il Paese. Nucleare che ora fornisce il 75% della produzione elettrica ma che Parigi vuole portare al 50%.

Quanto è interessante?
5