La UEFA cede alle richieste dei club: il VAR in Champions League dalla stagione 2019/20

La UEFA cede alle richieste dei club: il VAR in Champions League dalla stagione 2019/20
di

Dopo le frenate del presidente, Aleksander Čeferin, l'assemblea della UEFA ha formalmente annunciato che a partire dalla stagione 2019/2020 debutterà in Champions League il sistema di Video Assistant Referee (VAR), già in utilizzo in Italia da un paio d'anni.

L'annuncio è arrivato attraverso il breve tweet che vi proponiamo in calce, in cui la UEFA rende noto che il sistema VAR sarà utilizzato nella massima competizione continentale per club, ma l'adozione è stata estesa anche ad altre coppe.

Tra tutte tutte figura la Supercoppa UEFA 2019, che vedrà sfidarsi le vincitrici delle due competizioni per club e la fase finale di UEFA Euro 2020 (l'Europeo per nazionali). Per il debutto in Europa League invece bisognerà attendere ancora un pò, ma è già stato programmato l'uso dalla stagione 2020/2021, mentre debutterà il Nations League dalla fase finale del 2021.

Il presidente Ceferin ha affermato si è detto certo del fatto che "introducendo il VAR da Agosto 2019 avremo tempo per mettere in piedi un sistema solido, ma anche per formare i direttori di gara ad interpretare efficientemente le immagini del VAR in Champions League, la competizione per club più importante al mondo".

Vengono accolte quindi le richieste dei club, che soprattutto negli ultimi anni avevano chiesto a gran voce l'uso della tecnologia.

Quanto è interessante?
7